Archivi categoria: DIY

DIY _ Make your stool

Lo so, e voi anche, che ho un’autentica passione per Ikea. Anche ieri  ci ho passato alcune ore tra vecchi e nuovi prodotti, idee Natalizie, oggetti per Halloween  e tra le cose adorabili del reparto cartoleria. Inutile dire che avrei comprato tutto… Comunque ho visto una nuova versione di Frosta in giallo e arancio fluo (abbaglianti!) Questo moda del fluo sembra non finire mai, soprattutto qui, non so in Italia. Ma bando alle ciance vorrei parlarvi di Marius, uno sgabellino comodo e veramente economico comprato tempo fa. Qui in US esistono tre colori: bianco, nero e rosso. Naturalmente li ho comprati bianchi e neri. Chissa’, forse prima o poi il colore rosso mi stupira’. Appena presi li ho decorati con dei meravigliosi washi tape telati ma non avevo ancora avuto modo di mostrarveli. Forse i prossimi li decorero’ con scoth colorati (forse….)  🙂

I know, you know, everybody knows that… I have an authentic passion for Ikea. Just yesterday I spent hours among classic and recent products, Christmas stuff, Halloween decorations and the brand new stationery material’s corner. Needless to say, I’d have bought everything…  However I’ve also noticed a new version of Frosta, in neon yellow and neon orange  (dazzling!) This neon trend seems never-ending! But today I’d like to introduce you to Marius, a comfortable and very cheap stool. Here in US is available in white, black and red. Obviously I bought the black and white ones. Maybe sooner or later the color red will astonish me (maybe). Not long ago I enhanced their look using some cute canvas washi tape, and now I’d like to show you the result. Maybe I’ll use a colored washi tape for the next stools (maybe…)  🙂marius coloresaturo

 

 

 

and often them inspire me

DIY _ Happy birthday

Nuove amiche e nuovi compleanni. Niente di meglio per chi, come me, si diverte tra dolci e auguri. Cosi’, durante la mia colazione, tra un sorso di caffe’ e una mandorla ecco spuntare un cuore d’auguri.

New friends means new birthdays. Nothing better for those who, like me, have fun with sweets and wishes. That’s how I created during my breakfast, between a sip of coffee and an almond, my “hearty” birthday card.

happy bday

 

Diy _ Metti una sera a cena_

Tante nuove amiche = tante nuove cene. Persa tra le pentole mi sono presa qualche minuto per pasticciare e creare un piccolo segnaposto facile e veloce. Occorrente: foglio di legno, timbri e fili. Finito!

metti una sera a cena

Things of today _ Das_

Ok, lo ammetto…ci sono cascata! Succede perche’ sono molto sensibile (oltre che ai colori), agli odori. E cosi’ oggi mi sono svegliata che sentivo odore di Das nell’aria…un tuffo nel mio passato di bambina pasticciona. Ad essere sincera non ero tanto sicura di poterlo trovare qui in US ma succedono anche questi miracoli.

dasNon so quanti anni siano passati ma ho piacevolmente scoperto che il vecchio grigio ha fatto spazio al bianco e che l’odore e’ SEMPRE LO STESSO!!!

Per saperne di piu: Das

 

Collection _ Non il solito piatto_

Spulciando su Magazine Ikea mi sono imbattuta in un progetto davvero carino! Succede che,con pochi sforzi, possiamo avere dei piatti bellissimi e solonostri! Ce lo racconta Asia, di kavkadesign, illustratrice che partendo dai semplici piatti IKEA 365+ ….

L’anno scorso ho deciso di aggiungere un po’ di colore alla mia cucina, che era stata fino ad allora il regno del bianco. Ho pensato di riutilizzare, ridipingere e rinnovare alcuni dei miei oggetti, come un vecchio set di piatti bianchi IKEA 365+ che ho decorato con motivi nelle tonalità del blu. Questi progetti mi riempiono di entusiasmo, quindi perché non provare? È più semplice di quanto si pensi! È anche un modo divertente per creare regali unici per amici e familiari.”

asia blu

ecco comefare

Nel frattempo questo Blu sta invadendo il mio mondo…provero’ a conoscerlo!

Diy _ Enjoy your cocktail _

…di primavera, di sole, di fiori, di caldo, di amici, di uscite, di parchi… Io mi ritrovo, tra un raggiodisoleeunagocciadipioggia con una voglia immensa di uscire. E’ venerdi, ma qui e’ ancora pomeriggio. Nell’attesa ho chiuso gli occhi e ho immaginato tutto…perfetto…il sole tiepido del tramonto, le risate, quattro chiacchiere, della buona musica ed un ottimo cocktail tra le mani. ASPETTA, nel cocktail non c’e’ l’ombrellino! Dov’e’? Questo tuffo esotico nel passato: l’ombrellino! Ho sempre avuto una passione spropositata per queste decorazioni e mi dispiace che molti locali abbiano perso l’abitudine di darci questa piccola gioia. Se ci penso non ricordo molti posti, a Milano per esempio, dove il cocktail se ne sta li’, colorato e buono, in ottima compagnia dell’ombrellino. Mi ricordo di un bar scrauso in riva al mare, sull’ Isola di Kos, e mi ricordo pochi mesi fa a NYC, con la neve…un bar con tanto di sabbia a terra, io seduta al bancone e l’ombrellino nel cocktail. Ne ho rubati 5, uno per colore, e stanno allegramente nel mio cassetto aspettando il momento giusto di tuffarsi.

Non possono esistere cocktail senza ombrellino, non perdete questa gioia!!! 

Tutorial facile facile allegato, non avete scuse! Ah, gia’ che ci sono ho trovato 10 cocktails da sorseggiare rigorosamente con ombrellino! Enjoy paper umbrellas via violetlebeaux

Things of today _ Pasqua _ uovo compreso _

Quando ero piccola le uova non sono mai mancate per Pasqua: sia quelle di cioccolato sia quelle vere! Poi ricordo il pane pasquale, ovvero quel pane meraviglioso che perfettamente e gioiosamente inglobava delle bellissime uova sode. Mi sembra di sentirne ancora il profumo… (forza, prova a cucinarlo!)

La tradizione del classico uovo di cioccolato è recente, ma il dono di uova vere, decorate con qualsiasi tipo di disegni o dediche, è correlato alla festa pasquale sin dal Medioevo. (fonte wikipedia)

Comunque ricordo che impazzivo letteralmente per le uova sode che mamma e papa’ mi facevano decorare. Ci sta che la mia ‘pazzia colorifera’ sia iniziata anche per colpa di quelle uova. Che sia un rito ed un gioco speciale, specialmente per i bambini, non ci sono dubbi, ma penso che in una perfetta tavola pasquale questa consuetudine non possa mancare. La tavola perfetta deve sempre aver una decorazione speciale, perche’ no, preparata da noi, e le uova sono un tema facile facile. Ho trovato un sacco di spunti per far delle uova magnifiche, basta divertirsi. Io solitamente le decoro con dei pennarellini. L’ideale e’ avere delle uova bianche (cosi saranno facilmente decorabili). Se le uova sono marroni e abbiamo necessita’ di avere un fondo bianco possiamo benissimo dipingerle con della tempera bianca e lasciarle asciugare, prima di passare alla decorazione vera e propria. Esistono due diverse opzioni: svuotare o bollire le uova. Le uova bollite sono senza dubbio piu’ resistenti ma deperibili. Svuotate sono piu’ fragili ma possono essere riutilizzate. E’ sufficiente eseguire due buchetti sull’uovo, uno in alto e uno in basso, rompere delicatamente (con uno stuzzicadenti)  il tuorlo per agevolarne l’uscita e, soffiare in corrispondenza del buco in cima all’uovo, (fuoriesce dal buco sottostante). Lavare bene l’uovo e fare attenzione perche’ è molto fragile.

Queste sono simili a quelle fatte da me lo scorso anno (toh, bianche e nere!) 4-BlackandWhite via Obviously Sweet e queste altre mie preferite 17-DipDye via Oh Joy 28-Flowers-645x552 via A Daily Something 36-Ombre   via Sugar and Charm Blog     27-Calligraphed via Oh Happy Day b68541e6cf74ece09e61631220b0c3cf via Martha Stewart

ad ognuno il suo uovo…

uova

via

1_Martha Stewart

2_No. 2 Pencil

3_Martha Stewart

4_BHG

5_ Oleander + Palm

6_ Mr. Printables

7_Lovely Indeed

8_La Receta de la Felicidad

9_Ashbee Design

10_DIY Til We Die

11_Crafts Unleashed

Fonte Brit