Color addict _ color Theory _

Avremo modo di vedere ed analizzare palette e colori nei post a venire, ma per non perderci in lunghe lezioni sul colore ho trovato questa bellissima tavola riassuntiva che ci puo’ aiutare a capire quali sono i colori primari, secondari, terziari. Quali cromie stanno bene tra loro e che significato hanno i colori.

color theory

Fonte: paperswebdesign

Riassumiamo: nel centro troviamo il cerchio cromatico. Cos’e’? E’ un modello bidimensionale che ci permette di visualizzare i colori  e capire le relazioni e le affinita’ esistenti tra le varie tinte. Di cerchi cromatici ne esistono molti ed alcuni sono differenti da questo. Noi faremo riferimento a questa tipologia che riconosce come colori primari il giallo, il blu ed il rosso. Sulla parte sinistra della tavola possiamo osservare come, a partire dai 3 colori primari (appunto rosso, giallo e blu) si ottengano, per mescolanza, i secondari (arancio: giallo+rosso; verde: blu+giallo; viola: blu+rosso)  e poi i terziari di conseguenza. E cosa significhi colori complementari (posizione opposta rispetto al cerchio) o analoghi (posizione vicina nel cerchio). Queste relazioni non sono complicate ma ci permettono di aver in mente alcune “regole” che legano tra loro i colori.

Nella parte destra della tavola vediamo come invece si creino delle armonie a partire da questi colori. Infatti, come nella musica l’accostamento delle note può produrre suoni più o meno gradevoli all’orecchio, così nel campo visivo l’uso simultaneo dei colori può creare problemi di armonia, la cui conoscenza è fondamentale sia per creare accostamenti armonici di colori, sia per ricercare deliberatamente effetti disarmonici. Avendo visto insieme il cerchio cromatico possiamo, seguendo delle semplici regole, creare delle armonie funzionanti.

Come vedete nella tavola sopra grazie al cerchio cromatico e piccole regole alcune armonie possono nascere facilmente e senza paura di sbagliare! Vediamole in dettaglio:

armonia acromatica

Armonia acromatica: si utilizzano solo il bianco e il nero e naturalmente i grigi.

monocromatica

Armonia monocromatica: si utilizzano variazioni della stessa tonalità di colore con luminosità e saturazioni differenti.

Vediamo le relazioni che si creano tra i colori utilizzando il cerchio cromatico (il cerchio fatto da me e’ semplicemente un po’ ruotato rispetto a quello della tavola sopra).

1 compl

compl1

Armonia complementare: si utilizzano  2 colori complementari ovvero tonalità opposte nel disco cromatico.  Quando una coppia di complementari ad alta intensita’ sono collocati fianco a fianco, sembrano vibrare e richiamare l’attenzione. Cambiando i valori dei colori, con l’aggiunta di bianco o nero, si otterrà un effetto di ammorbidimento. L’elevato contrasto di colori complementari, crea un look vivace soprattutto quando usato a piena saturazione. Questa combinazione di colori deve essere gestita con attenzione per non risultare stridente. Schemi di colori complementari sono difficili da usare in dosi massicce, ma funzionano bene quando si desidera qualcosa di risaltante.

simmetriche complem

comple simm

Armonia simmetriche complementari: si utilizza un colore corrente scelto e dai due colori adiacenti al suo complementare.Questa combinazione di colori ha lo stessa forte contrasto visivo dei colori complementari, ma ha meno tensione.

complementari

cop complentari

Armonia doppia complementari: si ottiene da due coppie di colori l’uno complementare all’altro.Utilizza quattro colori disposti in due coppie di colori complementari. Questo schema e’ difficile da armonizzare, se tutti e quattro i colori sono usati in quantita’ uguali, il sistema puo’ sembrare sbilanciato, quindi e’ consigliabile scegliere un colore dominante.

colori analoghi

analoghi

Armonia analoga: si utlizzano tinte con un colore comune e si trovano uno accanto all’altro sulla ruota dei colori, ad esempio, viola, rosso-viola, rosso e creano un senso di armonia. I colori adiacenti sulla ruota sono simili e tendono a fondersi insieme. I colori analoghi trovandosi uno accanto all’altro sulla ruota dei colori sono strettamente correlati perché hanno un colore in comune.

triade

triad

Combinazione triadica: In una combinazione triadica le tonalità di tre colori si trovano a distanza di 120 ° sul cerchio cromaticoIl contrasto tra questi non è forte come quella tra i complementari.

Esistono altre combinazioni possibili ma cosi’ ci siamo fatti un po’ le basi e capito due regole.

Annunci

Un pensiero su “Color addict _ color Theory _

  1. Pingback: Radiant Orchid_ | coloresaturo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...